Immagine principale

Sestiere San Polo

Il sestiere di San Polo prende il nome dalla chiesa dedicata a San Paolo Apostolo ( San Polo per i veneziani ) ubicata in Campo San Polo, il più grande di Venezia dopo Piazza San Marco.

 

Confinante col sestiere di Santa Croce e di Dorsoduro, è collegato, tramite il Ponte di Rialto, al sestiere di San Marco.

 

La zona storicamente più importante del sestiere di San Polo è Rialto, zona conosciuta soprattutto per il Ponte di Rialto, da sempre il simbolo della mercatura e degli affari veneziani.


Il Ponte di Rialto e i mercati fanno di questo sestiere una calamita per i turisti. Da sempre cuore commerciale della città, era qui che banchieri, mediatori e mercanti conducevano i loro affari.

Per le strade non ci sono più i banchi carichi di spezie e tessuti pregiati, ma San Polo è ancor oggi uno dei sestieri più vivaci e colorati della città, ricco di mercati all'aperto, negozietti e bar tipici.

La confusione del mercato lascia poi posto a un labirinto di stretti vicoli che sbucano su campi e campielli. Il suo centro principale è lo spazioso Campo San Polo che ha un'antica tradizione come teatro di eventi spettacolari. Ancora nel XV secolo vi si svolgevano festeggiamenti, mascherate, cerimonie, balli e pefino combattimenti di cani e di tori.

 

 

DA VEDERE per importanza storica ed artistica:

 

- Chiesa di Sant'Aponal, oggi sconsacrata e chiusa.

 

- Chiesa di San Cassiano, custode di opere del Tintoretto e G. Tiepolo.

 

Chiesa di San Giacomo di Rialto. Con il campanile a vela, il grande orologio e il particolare porticato gotico, è storicamente legata al mercato di Rialto.

 

- Chiesa di San Giovanni Elemosinario. Comunemente nota con il nome di San Zuane de Rialto, si trova nella zona del mercato a Rialto nascosta fra anonimi edifici e circondata dalle bancarelle. Al suo interno conserva opere di importanti artisti quali Tiziano.

 

- Chiesa di San Giovanni Evangelista e Scuola Grande di San Giovanni Evangelista, custodi di capolavori del Massari, Bellini e Palma il Giovane.

 

- Basilica di Santa Maria Gloriosa dei Frari. Edificata dai francescani , scrigno di arte e storia, è custode di dipinti di grandi pittori come Tiziano e Bellini.

 

- Chiesa di San Rocco e Scuola Grande di San Rocco, con opere di notevole pregio artistico del Tintoretto.

 

- Chiesa di San Tomà, dedicata a San Tommaso Apostolo.

 

- Palazzo dei Camerlenghi, storicamente sede di magistrature finanziarie.

 

- Ca' Centani, Palazzo/casa natale di Carlo Goldoni. Ospita il Museo Goldoniano e del Teatro Veneto ed è sede del Centro Studi Teatrali.

 

- Le Fabbriche Nuove di Rialto, affaciate sul Canal Grande, storicamente sede delle magistrature preposte al commercio.

 



Inserisci un commento












Captcha
( * )

I commenti sono moderati, alcuni dati sono registrati nel rispetto della privacy. Inviando il commento si accettano le condizioni.