Categorie

Tag più utilizzati

Archivio mesi

 

FluSSidiversi 2015

Immagine principale

L'’edizione 2015, l' ottava, di FluSSidiversi, il non Festival di Poesia e Poeti, dal 22 al 24 maggio popolerà calli e piazzette della nota località marittima di Caorle.

Una grande festa della poesia, un modo perfetto per coniugare la scoperta di luoghi incantevoli come la spiaggia e il centro di Caorle a momenti di condivisione e crescita culturale, promuovendo la conoscenza di giovani autori emergenti e allo stesso tempo dei grandi classici.


La manifestazione, proposta da Regione Veneto, dalla Comunità di Lavoro Alpe-Adria e dal Gruppo Esperti del Patrimonio Culturale Alpe-Adria, è organizzata annualmente, a fine maggio, dall'Amministrazione comunale di Caorle.


Si tratta di un susseguirsi di incontri, readings, seminari, eventi, laboratori per bambini, in una stimolante babele di lingue e di tradizioni culturali che è lo specifico di questa manifestazione. A fungere da palcoscenico sono calli, campi e piazze, di puro ambiente veneziano, dell’antico centro marinaro della laguna veneta.


La formula di FluSSidiversi non muta: tre giorni pieni di poesia e incontri-confronti, un ospite d'’onore e il rito finale sulla "Scogliera" di Caorle dove una poesia appositamente creata dal "Poeta Ospite" sarà incisa sui massi di pietra del Lungomare ed andrà ad affiancare quelle di illustri ospiti degli anni passati.

 

Ospite d'onorel di questa edizione sarà Emilio Isgrò, il poliedrico artista siciliano autore di raccolte di poesie quali "Fiere del sud" (1956), e L'anteguerra (1963), poi riunite con altri versi in "L'età della ginnastica" (1966).

Isgrò è più conosciuto però per la sperimentazione di componimenti di poesia visiva (Volkswagen, 1964) e per le "cancellazioni": "Il Cristo Cancellatore" (1969) e "Cancellazione del primo volume dell'Enciclopedia Teccani" (1970).

Vanno ricordati anche i cicli visivi dalla forte componente concettuale ("Chopin: partiture per 15 pianoforti", 1979).

Egli ha, inoltre, condotto sperimentazioni di scrittura e di attività teatrale: L'avventurosa vita di Emilio Isgrò (1975) e Marta de Rogatiis Johnson (1977), diversi testi drammatici, tra cui l'Orestea di Gibellina da Eschilo (Agamènnuni, 1983; I Cuèfuri, 1984; Villa Eumènidi, 1985), il romanzo Polifemo (1989). 


Tra i diversi appuntamenti in programma spiccano il concerto sui canti della Grande Guerra, con Massimo Bubola, e lo spettacolo di Vasco Mirandola.

Naturalmente attesissima la Crociera della Poesia che quest’anno raggiungerà, attraversando il mare e la laguna nord di Venezia, Torcello, l'isola che fu fiorente insediamento in epoca romana e che si spopolò al consolidarsi delle fortune della Serenissima.



 

 

 



Inserisci un commento












Captcha
( * )

I commenti sono moderati, alcuni dati sono registrati nel rispetto della privacy. Inviando il commento si accettano le condizioni.

Ottobre 2019

«««   »»»
DomLunMarMerGioVenSab
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Pagine più viste