Categorie

Tag più utilizzati

Archivio mesi

 

GIORNO DELLA MEMORIA 2020 MIECZYSLAW WEINBERG

Immagine principale

Domenica 19 gennaio in occasione della Giornata della Memoria si terrà all’Ateneo Veneto alle ore 16 il concerto UN COMPOSITORE DIMENTICATO: MIECZYSLAW WEINBERG.  L’iniziativa è organizzata da Associazione Culturale Musica Venezia in collaborazione con l’Ateneo Veneto e la Città di Venezia, nell’ambito delle manifestazioni cittadine a commemorazione della Shoah.

Il concerto è dedicato alle magnifiche e poco conosciute musiche che Weinberg ha scritto per flauto e pianoforte: “12 Miniatures” e “Cinque Pezzi” eseguiti da Federica Lotti, flauto, e al pianoforte da Ramona Munteanu che esegue inoltre  le Sonate n. 2 e n. 6 per pianoforte solo.

Mieczyslaw Weinberg nacque a Varsavia nel 1939 e si diplomò dal Conservatorio cittadino nel 1939, alla vigilia della guerra.  L’invasione tedesca fu determinante per la storia della sua carriera.  Per sottrarsi ai nazisti Weinberg fuggì a Minsk, nella zone occupata dall’Armata rossa sovietica. Quando nel giugno del 1941 la Wehrmacht iniziò l’invasione dell’Unione Sovietica, Weinberg fu evacuato a Tashkent in Uzbekistan da dove nel 1943 si trasferì a Mosca.  Nel 1949 fu accusato dal regime sovietico di “formalismo” e nel 1953 fu arrestato nel quadro delle persecuzioni contro l’intelligencija ebraica.  Su intercessione dell’amico Šostakovič, il compositore ottenne in seguito la piena riabilitazione politica e ricevette il Premio di Stato dell’Unione Sovietica nel 1971. Ammiratori della sua musica furono sia Mstislav Rostropovic che Svjatoslav Richter.  

All’inizio del concerto alcuni brani del libro di Liliana Segre, La Memoria rende Liberi, la vita interrotta di una bambina nella Shoah saranno letti da Federica Zagatti (in italiano) e Roberta Reeder (in inglese).  La Segre racconta la storia della Shoah dal punto da vista di una giovane ragazza ebrea. Dagli anni Novanta, la Segre va ovunque in Italia e nel mondo con la sua storia e con il suo messaggio: gli orrori di ieri, di oggi e di domani nascono e si sviluppano all’ombra della parola “indifferenza”. Mai possiamo dimenticare la Shoah.  

Ingresso libero fino a esaurimento posti.
Per informazione, tel. Ateneo Veneto 041 520 9562, www.musicavenezia.org



Inserisci un commento












Captcha
( * )

I commenti sono moderati, alcuni dati sono registrati nel rispetto della privacy. Inviando il commento si accettano le condizioni.

 

Gennaio 2020

«««   »»»
DomLunMarMerGioVenSab
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031 

Pagine più viste

  • Carnevale di Venezia: Storia e tradizione in Festa
    Carnevale di Venezia: Storia e tradizione in Festa

    Il Carnevale di Venezia: una tradizione, una festa dalla storia antica che richiama in laguna folle di curiosi da tutto il mondo; una Kermesse per veneziani e turisti ...

     
  • Salone Nautico Venezia 2019
    Salone Nautico Venezia 2019

    Salone Nautico Venezia 2019 - Arsenale 18 – 23 giugno. VENEZIA PRONTA A DIVENTARE LA CAPITALE DELLA NAUTICA. A giugno la prima edizione del Salone Nautico Venezia.