Immagine principale

Museo Storico Navale

Di proprietà e gestito dalla Marina Militare Italiana, il Museo navale è locato nei pressi dell'Arsenale, cuore della potenza marittima di Venezia.

 

Furono gli austriaci ad avere per primi, nel 1815, l'idea di radunare ciò che rimaneva della flotta veneziana e realizzare un Museo di Storia Navale.

 Si cominciò con una serie di modelli di vascelli costruiti nel XVII secolo all'Arsenale, ai quali si aggiunsero tutti gli oggetti navali che fu possibile trovare.

 

Tra quelli in esposizione compaiono fregi delle famose galere del passato, armi da fuoco e una copia del Bucintoro, la nave di rappresentanza del doge.

 

Il Museo include anche il Padiglione delle Navi e la Chiesa di San Biagio, luogo di culto della marineria veneta prima e poi di quella austriaca, oggi in uso alla Marina Militare Italiana.

 

La  preziosa collezione traccia la storia navale non solo veneziana ma anche italiana e giunge fino ai giorni nostri.

Dal 1958 è ospitata in un edificio sulla banchina adibito dalla Serenissima a Granaio, dove in speciali forni si producevano persino i biscotti che dovevano servire per il rancio dei marinai durante le traversate.

 

Uno dei primi cimeli che si incontrano è un " maiale ", uno dei siluri a lenta corsa utilizzati dall' Italia durante il secondo conflitto mondiale, che erano pilotati da due sommozzatori montati sullo stesso siluro e pronti ad abbandonarlo poco prima dell'impatto con il bersaglio.

 

Il resto della ricca raccolta è suddiviso tra marina veneziana, marina italiana dal 1860 ad oggi e imbarcazioni del Mar Adriatico, ma non mancano sale espositive dedicate alle giunche cinesi, alla marineria svedese e alle conchiglie.

 

 

** Museo Storico Navale

- Castello, 2148/a - 30122 Venezia

- Tel. +39 041 5200276 / www.marina.difesa.it/venezia



Inserisci un commento












Captcha
( * )

I commenti sono moderati, alcuni dati sono registrati nel rispetto della privacy. Inviando il commento si accettano le condizioni.