Museo di Arte Vetraria

Il Museo del Vetro, istituito dall'abate Zanetti, per raccogliere e documentare l'arte del vetro, è oggi una sezione staccata del Civivo Museo Correr.

 

Il Museo di Arte Vetraria a Murano raccoglie un'ampia e completa collezione di reperti, che permettte una interessante panoramica della produzione vetraria veneziana attraverso i secoli, dai vetri di scavo ai lampadari, dai vetri da tavola agli specchi ecc.

 

Sono documentate anche produzioni straniere, quali quella boema e spagnola.

 

La visita al Museo del Vetro, allestito in Palazzo Giustinian, sarà interessante soprattutto per chi voglia seguire lo sviluppo della lavorazione del vetro nel corso dei secoli.

 

La sala archeologica ospita una collezione di balsamari, coppe, utensili e monili.

Al 1° piano pannelli luminosi e campioni di materie prime chiariranno i processi che stanno alla base della tradizione e della tecnologia legate alla creazione di vetri, anche colorati, e murrine.

 

Sarà possibile poi seguire l'evoluzione degli stili e delle diverse tecniche di lavorazione del vetro dal Quattrocento al Settecento.

Vi sono esposte le creazioni dei grandi maestri vetrai, in primo luogo quelle di Angelo Barovier.

L'arte del Quattrocento è degnamente rappresentata dalla coppa nuziale, tradizionalmente nota come Barovier.

 

Il Museo del Vetro  ospita anche una collezione di arte vetraria moderna ed è sede di interessanti Mostre.

 

 

Museo del Vetro

Fondamenta Giustinian, 8

Murano - Venezia

Tel. 041 739586

www.museiciviciveneziani.it



Inserisci un commento












Captcha
( * )

I commenti sono moderati, alcuni dati sono registrati nel rispetto della privacy. Inviando il commento si accettano le condizioni.