Immagine principale

Basilica di Santa Maria Assunta ( Torcello )

Con le invasioni barbariche,la città di Altinum, caduta in mano dei Longobardi, venne abbandonata. E' a Torcello, nella laguna di Venezia, che si rifugiarono gli altinati, dando vita a un nuovo centro urbano e alla nuova sede della cattedra episcopale di Altino con la costruzione della chiesa che, nel 639, intitolarono a Santa Maria.

 

Dell'antica cattedrale del VII secolo non resta praticamente niente. Solo si sa, per ragion di cronaca, che venne ampliata e abbellita con decorazioni marmoree, tra il VII e VIII secolo e che subì ampi rimaneggiamenti e restauri, tra l'864 e l'867.

 

Nel 1008, la chiesa,  subì nuovi e importanti interventi di manutenzione e ricostruzione che diedero alla cattedrale la forma che conosciamo oggi e venne riconsacrata a Santa Maria Assunta. Nei secoli successivi continuarono gli interventi manutentivi e soprattutto quelli decorativi degli interni.

 

Tra la fine il XII e XIII secolo vennero eseguiti i mosaici attuali dell'abside centrale e di quella di destra.

 

Un nuovo restauro ci fu nel 1423 ed è , probabilmente, in questo periodo che vennero dipinte le attuali tavole dell'iconostasi da Zanino di Pietro.

 

Altri rimaneggiamenti risalgono al 1646, quando basilica, campanile ed episcopio furono gravemente danneggiati da un fulmine, al 1821 e 1827 per volontà di Francesco I d'Asburgo, imperatore d'Austria, e al 1929-39.

 

Nel 1818, quando l'episcopato di Torcello venne incorporato al patriarcato di Venezia, la chiesa perse il titolo di cattedrale.

 A costituire un unico complesso religioso, accanto alla cattedrale sorgevano: la Chiesa di Santa Fosca, il battistero dedicato a San Giovanni, oggi scomparso, e il campanile.

 La cattedrale è un significativo esempio dello stile veneto-bizantino e tutto il complesso monumentale suggerisce antichi splendori lagunari.

 

Tutta la sapienza artistica delle maestranze e degli artigiani mosaicisti e vetrai ravennati si può ancora ammirare nelle architetture e nei mosaici del complesso romanico di Santa Maria Assunta nell'isola di Torcello.

 La semplicità dei rivestimenti in laterizio, nasconde all'interno un disegno articolato e prezioso nelle iconografie del Giudizio Universale e nelle figure ieratiche immerse nei cieli dorati. Migliaia e Migliaia di piccole tessere. Impossibile non farsi prendere da rapimento estatico.

 

E così è anche di fronte alla complessa architettura delle due chiese e dell'imponente campanile dell'XI secolo, uno dei pochi e meglio conservati in laguna .

 A guardarlo dal basso si rimane meravigliati dalla perfezione della struttura interna: a doppia canna, con la scala ricavata in spessore di muro e le arcate aperte. Dalla cima si gode una vista assolutamente straordinaria.

 

 

** Basilica di Santa Maria Assunta

- Isola di Torcello - Venezia



Inserisci un commento












Captcha
( * )

I commenti sono moderati, alcuni dati sono registrati nel rispetto della privacy. Inviando il commento si accettano le condizioni.